Pubblicato il

21° GF Alberobello Murge Martellotta e Sportelli protagonisti della Mediofondo,Caterina Bello la regina della Gran Fondo

Domenica 10 Aprile 2016 è andata di scena la 21° edizione della famosa e temuta Gran Fondo e MedioFondo Alberobello Murge,un clima a dir poco invernale  e una pioggia incessante sono state il contorno di una gara caratterizzata da salite con pendenze a doppia cifra tra cui lo Zoo Safari e lo spettacolare Maniero di Santa Croce.

Nella gara Mediofondo ,pronti via e già in direzione Barsento, i ragazzi del Ciclisport2000 prendevano posizione in testa al gruppo e controllavano la corsa fino a quando, Sportelli, oramai irrefrenabile attaccante di professione, alla porte di Putignano in compagnia di Schiavone e Geusa porta via la prima fuga di giornata.

Lodevole il lavoro di De Carolis, Brancaccio, Santoro e Martellotta alle loro spalle.

L’andatura controllata sino ai piedi di Castellana ha fatto sì che i tre al comando raggiungessero il vantaggio massimo di 1 minuto e 45 secondi al termine del Muro di Lamascrasciola, 400mt con pendenza max prossima al 20%.

Con il gruppo ormai scremato, la Ciclisport forte di 4 unità nelle prime ruote del gruppo prendeva in mano la corsa, e sferrava come previsto l’attacco decisivo in Contrada Vagone con Martellotta che in solitaria nel giro di 7 km, dimezza lo svantaggio e si riporta a ridosso dei primi.

Ai piedi dello zoo, nel primo tratto supera agevolmente GEUSA e intravede il duo di testa SPORTELLI – SCHIAVONE.
Quest’ultimo aumenta il passo e decide di proseguire in una cavalcata solitaria.

Al termine della salita Schiavone è inseguito a meno di un minuto dal duo Ciclisport2000 SPORTELLI-MARTELLOTTA che a traffico aperto hanno dovuto destreggiarsi in slalom tra le macchine anziché poter  sfoderare le loro doti di discesisti

Ripristinato l’ordine dalla macchina di inizio gara poco prima della salita del Maniero di Santacroce , lo svantaggio dei nostri portacolori purtroppo è cresciuto ad 1min e 20sec.

Sulla salita, Sportelli ormai esausto dagli 80km di fuga, non riesce a mantenere il ritmo di Martellotta che cerca in tutti i modi di riportarsi sul primo che ormai viaggiava spedito verso la vittoria finale.

Per la seconda domenica consecutiva dopo Ostuni , dobbiamo accontentarci di un dignitoso secondo posto.

Nonostante tutte le energie sprecate, superlativa la prova di Sportelli che giunge 5° assoluto al traguardo e 1° di categoria, così come un grande plauso se lo meritano Santoro Davide,De Carolis Gabriele e Fabio Brancaccio che hanno tenuto ben chiusa la corsa mentre il duetto Martellotta-Sportelli era in azione davanti.

Sulla gara Gran Fondo ennesima prestazione vincente di Caterina Bello che vince la corsa femminile percorrendo  i 130km di gara in 4:11,53

ORDINE DI ARRIVO MEDIOFONDO:

Martellotta Giandomenico 2° assoluto

Sportelli Domenico 5° assoluto e 1° di categoria

Brancaccio Fabio 17° assoluto

De Carolis Gabriele 20° assoluto

Santoro VitoAntonio Davide 31° assoluto

Cardone Francesco 51° assoluto

Romanelli Martino 133° assoluto

Occhinegro Francesco 151° assoluto

Pulieri Alfredo 289° assoluto

ORDINE DI ARRIVO GRAN FONDO

Palmisano Vito 28° assoluto e 2° di categoria

Monopoli Giovanni Luca 62° assoluto

Fornaro Ciro 72° assoluto

Carrieri Vincenzo 105 assoluto

Corvaglia Ivano 110° assoluto

Bello Caterina 113esima assoluta e Vincitrice femminile

Spartano Stefano 114° assoluto

De Marco Valerio 146° assoluto

Ringraziamo in nostri Sponsor : Bernardi Pasticceria  – Zelig Bar – Metapontina Latte – Fatto Frutta – Multipower – Vision Ottica Saracino A. –  Forno San Giuseppe Lizzano (TA) – Agenzia Gemini Caliandro  – Bosch Car Service Giovanni Palumbo- Cst Tires – Focus Bikes

podio assoluto ok
Podio Assoluto Mediofondo
partenza
Le fasi iniziali della partenza
partenza 2
Le fasi di partenza
Domenico Sportelli in azione nella prima fuga di giornata
martellotta
L’attacco di Giandomenico Martellotta
IMG_9672 copia
Giandomenico Martellotta
Podio della Gran Fondo Femminile

Intervista a Caterina Bello
_MG_6809 copia
Caterina è il suo amore Davide Santoro
Il #senatore Vito Palmisano primo uomo ciclisport2000 nella Gran Fondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *